News

Fasano-Nola, l'iniziativa per far fronte alla pesante ammenda del giudice sportivo

20.03.2019

Si giocherà alle ore 15 la partita di domenica prossima tra Fasano e Nola, e non come da calendario alle ore 14:30. La novità sta nel fatto che il direttivo dell’associazione "Il Fasano siamo noi" ha deciso che, a causa della gravosa multa presa in occasione della gara contro il Gragnano, i biglietti per l'ingresso allo stadio saranno maggiorati di un euro.

«Ribadendo la nostra ferma condanna riguardo comportamenti deprecabili, non esemplari ed indegni di un contesto civile - afferma il direttivo -, auspichiamo di non dover più intraprendere in futuro provvedimenti analoghi, augurando prosegua il processo di responsabilizzazione avviato con grande successo negli ultimi anni, e che vengano indotti al definitivo isolamento coloro che si rendono protagonisti di atti autolesionisti in un ambito di azionariato popolare, ed estremamente dannosi per tutti coloro che hanno realmente a cuore la squadra della nostra città».

Inizialmente, la società del Fasano era stata multata di 1.500 euro per sputi contro il guardalinee posto sotto la tribuna, ma - grazie all'ottimo lavoro del direttore generale Antonio Obbiettivo - il giudice sportivo ha ridotto l'ammenda di cinquecento euro. Una parziale vittoria, ma resta il rammarico dell'enorme somma che la società fasanese dovrà farsi carico per alcuni gesti da condannare fermamente. 

Commenti

Fasano mette i brividi al Cerignola, prima di cedere 3-1
Cori razzisti contro Diop: per il Cerignola squalifica del campo e ammenda