Campionato Serie D girone H

L'Avetrana impone il terzo pari di fila interno al Fasano

10.12.2017

Big-match dalle forti emozioni quello giocato oggi pomeriggio al "Vito Curlo" di Fasano tra la capolista Avetrana e l'immediata inseguitrice Fasano. Il risultato finale di 1-1 penalizza la squadra di casa, sotto inizialmente con il gol dell'ex Ricehella, ma brava ad agguantare subito il pari con Corvino e a tentare più volte la via del raddoppio. 

All’8’ è Serri ad anticipare tutti di testa sul primo palo, su invito di Fumai direttamente su calcio piazzato, ma la sfera termina alta. Sempre Fumai, questa volta da calcio d’angolo, pesca bene Amato che tenta una difficile conclusione al volo col sinistro. L’esito è il medesimo. Al 28’ si accende improvvisamente Corvino sulla sinistra: l’assistenza è per Serri che brucia l’avversario ma viene sbilanciato con molto mestiere da quest’ultimo non riuscendo ad inquadrare la porta. L’ultimo tentativo, al 45’, passa ancora dai piedi di Fumai: sulla palla si avventa Anglani che la spizza ma sul secondo palo Ganci non ci arriva per un soffio.

Nella ripresa l’Avetrana, difesosi con ordine per l’intera prima frazione, tenta di affacciarsi con minore timidezza dalle parti di Loliva. Al 57’ Richella serve in area Passiatore ma la sua conclusione è totalmente sballata. Poi, dopo quasi un’ora di ritmi molto blandi, il match si stappa all’improvviso. Al 58’ è Montaldi a tentare un gol da cineteca: stop di sinistro e conclusione al volo col destro ma Petranca è reattivo e respinge in tuffo. Sul capovolgimento di fronte sono i tarantini a colpire a freddo alla prima vera opportunità: Richella si infila tra i due centrali, supera Loliva e conclude. Sulla sfera si avventa alla disperata Anglani che la allontana quando era all’altezza della linea di porta. La dinamica è poco chiara ma l’arbitro assegna il gol tra le proteste biancazzurre. Al 65’, però, il Fasano rimette le cose a posto: cross di Serri per l’accorrente Corvino che non può sbagliare per quello che è praticamente un rigore in movimento. Passano due minuti e i biancazzurri, in piena trance agonistica, potrebbero addirittura ribaltarla: grande percussione centrale di Ganci e sinistro dal limite che termina fuori di pochissimo. Dopo dieci minuti di rara intensità, la partita ritorna su binari più mansueti. All’85’ Cappellini va vicino al nuovo vantaggio ospite con una punizione dai trenta metri fuori di poco. L’ultima occasione, però, è dei padroni di casa con Ganci che ci prova ancora una volta dalla distanza in pieno recupero ma questa volta ad opporsi è Petranca.

Finisce così, con la soddisfazione ospite e con i rimpianti del Fasano: domenica prossima trasferta a Casarano per l'ultima di andata.

 

Us Città di Fasano - Usd Avetrana 1-1
Reti:
59' Richella (A), 64' Corvino (F).

Us Città di Fasano: Loliva, Pugliese, De Vita, Ganci, Anglani, Amato, Serri (91' Girardi) Lanzillotta, Fumai (70' Amodio), Corvino, Montaldi. A disp.: Pellegrino, Zizzi, Pistoia, Fumarola, Gubello. All. Giuseppe Laterza.
Usd Avetrana: Petranca, Salto, Prete, Franco (84' Guerra), Calò, Romano, Passiatore, Cellamare (78' Cavalieri), Richella (72' Alemanni), Cappellini (90' Mendy), Mensa (33' Sebbastio). A disp.: Strafella, Pizzolante. All. Giuseppe Branà.
Arbitro: Esposito di Torre Annunziata.
Note: ammoniti Lanzillotta, Montaldi (F), Cappellini e Richella (A).

Commenti

Fasano-Avetrana: i biancazzurri all'assalto del primo posto
La finale Trani-Fasano allo stadio "D'Amuri" di Grottaglie