News

Campagna abbonamenti aperta fino al 9 settembre

25.08.2018

È stata prolungata fino al prossimo 9 settembre la campagna di abbonamenti dell'Us Città di Fasano che parteciperà al prossimo campionato di serie D: la decisione è stata presa visto il rinvio dell'inizio del torneo di quarta serie (inizio non più il 2 settembre, ma il giorno 16).

La sottoscrizione del suddetto abbonamento quest’anno è svincolata dal tesseramento come socio de "Il Fasano siamo noi", con la tessera dell’associazione che comunque comporta notevoli sconti agli associati che acquisteranno l’abbonamento, il quale rappresenta comunque la principale fonte economica di supporto all’azionariato popolare.

L’abbonamento nel rinnovato "Vito Curlo" ha i seguenti prezzi:

• Tribuna Centrale 220€ (200€ per i tesserati all'associazione) / ridotto 100€ (80€ per gli associati);
• Tribuna Laterale 150€ (tesserati 130€) / ridotto 75€ (associati 60€);
• Curva Sud 90€ (tesserati 75€) / ridotto 45€ (associati 40€).

Potranno usufruire dell’abbonamento e del biglietto ridotto le donne, gli over 65 ed i ragazzi, tra i 14 ed i 18 anni non compiuti, accompagnati da un adulto.

Chi vorrà potrà riservarsi un posto seggiolino personalizzato in tribuna centrale e potranno acquistare lo speciale abbonamento, dalla disponibilità limitata, al prezzo di 320€ (associati 280€).

È possibile sottoscrivere l’abbonamento negli uffici dello stadio Vito Curlo, in via Salvo D’Acquisto, dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 20. È bene sottolineare come, nonostante il salto di categoria, l’azionariato popolare rappresentato dall’associazione Il Fasano Siamo Noi, in collaborazione con l’Us Fasano, ha fatto sì che i prezzi relativi agli abbonamenti per il campionato, che avrà inizio il 16 settembre, siano ancora più convenienti rispetto alla stagione scorsa. Pertanto non vi resta che tesserarvi (per chi ancora non lo ha fatto), ed abbonarvi, per continuare a far parte da protagonisti della nostra storia!

Commenti

Ruggiero Paolillo è del Fasano
L'amichevole Trani-Fasano a porte chiuse