Campionato SERIE D

Il Fasano sbanca Otranto e recrimina per un gol non convalidato

11.03.2018

Con un gol dell'argentino Anibal Montaldi, il Fasano espugna Otranto e vola a +4 sull'inseguitrice Casarano, vittoriosa sul Bisceglie, e a +5 sul Gallipoli (fermato a Vieste). I biancazzurri recriminano per un gol annullato sempre a Montaldi, tre minuti più tardi il gol vittoria, per un inesistente fuorigioco: una decisione che ha reso più complicata la vittoria dei fasanesi, meritata contro un avversario che ha messo tanta buona volontà e resosi pericoloso nei primi venti minuti di gioco (colpita una traversa con Ciriolo).

I biancazzurri hanno legittimato il sucesso con una prova di grande sacrificio, su un campo molto corto e stretto, che ha reso le giocate molto più difficili, agevolando ovviamente la squadra di casa. Il Fasano ha creato numerose azioni da gol, andando più volte vicino al raddoppio nella ripresa. Da segnalare la numerosissima presenza di tifosi fasanesi (oltre 200) che ha sostenuto la squadra dall'inizio alla fine della gara, mantenendo la calma anche nel dopo-gara quando in campo i salentini hanno protestato veemente, cercando anche il contatto fisico con alcuni giocatori fasanesi. E domenica a Fasano arriva il Trani.

Otranto - Us Città di Fasano 0-1
Reti:
36' Montaldi.

Otranto: Caroppo, Zappulli, Indirli, Buono, Citto (72' Palazzo), Vergari, Delledonne (87' Bolognese), Mariano, Ciriolo, Diarra (46' Mancarella), Villani. A disp.: Giannaccari, Sindaco, Rosafio, Pantaleo. All. Gigi Bruno (squalificato, in panchina Antonio Zaminga).
Us Città di Fasano: Pellegrino, Fumarola, De Vita, Ganci, Anglani, Amato, Girardi (78' Pugliese), Bernardini, Di Rito, Corvino, Montaldi (89' Fumai). A disp.: Loliva, Pistoia, Zizzi, Gubello, Ditano. All. Giuseppe Laterza.
Arbitro: Daddato di Barletta.
Note: espulso al 55' Buono (O) per doppia ammonizione; ammoniti Mariano , Zappulli, Villani (O), Fumarola, Girardi, Montaldi e Bernardini (F).

Commenti

Trasferta ostica sul campo dell'Otranto
Domenica giornata ForzaFasano: unico ingresso dalla Curva Sud