Intervista

Laterza: «Credo che questa squadra possa fare ancora tanto»

20.09.2018

A due giorni dalla vittoriosa trasferta di Ercolano, ha espresso la propria soddisfazione e le proprie sensazioni il mister Giuseppe Laterza, al suo quinto anno da condottiero di un gruppo che non vuole smettere di stupire.

Mister, per il Fasano questo è l’anno del ritorno in serie D, mentre per lei è il debutto in una categoria così importante. Quali difficoltà di ordine tattico, atletico e tecnico si aspettava all’inizio di questa stagione e quali effettivamente ha riscontrato in queste prime tre partite?

«Sicuramente affacciarsi ad una categoria superiore porta con sé insidie e preoccupazioni, ma sono preoccupazioni positive perché vengono affrontate con tutto l’entusiasmo necessario. Confrontarsi con avversari importanti mi stimola a migliorarmi continuamente, poi quest’anno il presidente mi ha dato la possibilità di ampliare lo staff e sono contento di quello che stiamo facendo anche se bisogna dimostrare ancora tanto».

Quali novità ha notato nel modo in cui l’avversario di turno affronta il Fasano?

«La serie D è praticamente semiprofessionismo, abbiamo trovato fino ad ora avversari ben strutturati, tecnicamente validi e tatticamente ben messi in campo, pronti ad approfittare di ogni tuo minimo errore. Non a caso martedì con i ragazzi abbiamo fatto una riunione video in cui ci siamo soffermati sugli errori fatti perché andremo incontro a partite che verranno decise dai dettagli».

A due mesi dall’inizio della nuova stagione, crede che il gruppo abbia assimilato pienamente le sue idee e la sua metodologia di lavoro o ci sono ancora margini di miglioramento?

«Credo che questa squadra possa fare ancora tanto. Quest’anno abbiamo deciso di continuare un percorso tecnico iniziato la scorsa stagione, confermando l’ossatura del gruppo della promozione a cui si sono aggiunti innesti importanti e under di qualità. Penso che questa squadra con un pizzico di coraggio in più possa dimostrare di domenica in domenica il suo grande valore. Ci troviamo in una categoria in cui oltre al valore tecnico occorre fare un salto di qualità nella mentalità e nella voglia di imporsi».

Ciccio Cofano

Commenti

Accoglienza ad Ercolano, i ringraziamenti del Fasano
Corvino: «Ad Ercolano una vittoria per tutti, squadra, tifosi e società»