Campionato SERIE D

Pari beffardo contro il Bisceglie: ora testa alla finalissima di Coppa Italia

28.01.2018

Beffardo pareggio per l'Us Città di Fasano nella sfida interna contro l'Unione Calcio Bisceglie, squadra che nelle ultime otto giornate ha ottenuto sette risultati positivi. Un risultato che lascia l'amaro in bocca perché giunto al secondo minuto di recupero del secondo tempo, quando ormai i biancazzurri pregustavano la terza vittoria di fila. Ma il Bisceglie si è dimostrata squadra ostica, rinforzatasi durante la campagna di mercato dicembrina, ben messa in campo da mister Rumma. Da segnalare il rientro in squadra dell'attaccante fasanese Francesco Morga, dopo diverse settimane di infortunio, e l'assenza anche oggi di Nicolas Di Rito.

ll gol del vantaggio fasanese è giunto nella ripresa, al 58': punizione velenosa di Corvino che rimbalza davanti ad Amoroso che, sopreso, si fa infilare per l'1-0 biancazzurro. Nel recupero, come detto, arriva la beffa: angolo di Quercia e Palumbo batte Loliva con una pregevole girata al volo, un tiro della domenica. Nel finale Corvino va vicinissimo ancora al vantaggio su punizione. 

Ora testa alla finalissima di Coppa Italia di giovedì prossimo a Monopoli: alle ore 19.30 sfida contro il Trani. In campionato, domenica prossima trasferta a Molfetta.

Us Città di Fasano - Uc Bisceglie 1-1
Reti:
58' Corvino (F); 92' Palumbo (B).

Us Città di Fasano: Loliva, Gubello (72' Pistoia), De Vita, Ganci, Anglani, Amato, Serri (88' Zizzi), Lanzillotta (68' Bernardini), Fumai (57' Morga), Corvino, Montaldi. A disp.: Pellegrino, Pugliese, Girardi. All. Giuseppe Laterza.
Uc Bisceglie: Amoroso, Quaquarelli, Quercia, R. Bartoli, M. Bartoli, Stella, Colella (88' Bufi), Mastropasqua (72' Liberio), Ventura, Di Pierro (88' Papagni), Binetti (80' Palumbo). A disp.: Napoletano, Dell'Oglio, Monopoli. All. Luca Rumma.
Arbitro: Natilla di Molfetta.
Note: ammoniti Amato, Ganci (F), Quercia, Mastropasqua, Amoroso e Stella (B).

Commenti

Arriva il Bisceglie, vietato distrarsi
Finalissima Coppa Italia, le indicazioni per i tifosi fasanesi