Campionato di Eccellenza

Facundo-gol e il Fasano espugna Novoli

05.11.2017

Prima vittoria stagionale in trasferta in questo campionato per l'Us Città di Fasano (fuori dal "Vito Curlo" i biancazzurri avevano già vinto in Coppa Italia, a Galatina e Gallipoli) e secondo posto in classifica agguantato. I biancazzurri di Laterza, sul rettangolo di gioco in terra battuta del "Cezzi" di Novoli, hanno battuto l'ostica squadra di casa con una rete di Facundo Ganci (ancora in gol dopo la marcatura di domenica scorsa col Bitonto) e portano a casa un successo preziosissimo, anche in virtù dei risultati delle altre pretendenti ai primissimi posti della graduatoria.

L'allenatore fasanese, oggi, ha cambiato quattro undicesimi della formazione che ha battuto la capolista Bitonto. In difesa si è rivisto Zizzi per l’infortunato Anglani, mentre sulla corsia è stato scelto Gubello. In avanti fuori Amodio e Girardi, dentro Corvino, tornato pienamente arruolabile dopo la paternità, e Palma.

Il primo timido squillo verso la porta avversaria è di Serri al 9’ ma il portiere salentino Melissano si distende bene. La prima vera occasione arriva su un marchiano errore della difesa del Novoli che si traveste da assistman per Morga: la punta biancazzurra, però, anziché tentare la conclusione di piede preferisce un tentativo di testa che si spegne tra le mani di Melissano. La partita non offre grandi emozioni per via di due squadre ordinate ma poco coraggiose, attente più a non sbagliare che a creare pericoli in avanti. Così ci si desta dal torpore solo con gli errori dei reparti arretrati: al 33’ tocca a Di Lauro servire maldestramente Coquin il cui tentativo supera l’estremo difensore ospite. Sulla palla si avventa però Amato con una scivolata provvidenziale.

Nella ripresa il copione non cambia: bisogna attendere la mezz’ora per assistere ad una vera palla gol, creata da due subentrati: Richella mette in mezzo per Gennari che viene però anticipato da Melissano con un uscita perfetta. Sulla palla si avventa ancora Richella che vede appostato al limite dell’area Ganci il quale con un tiro chirurgico batte l’incolpevole portiere di casa. Un lampo in una partita soporifera che però premia la squadra che ha saputo crederci di più, anche grazie alla maggiore qualità dei singoli e della rosa, profonda come poche altre in Eccellenza.

Domenica prossima si torna al "Curlo" contro la formazione dell'Otranto.

Novoli Calcio - Us Città di Fasano 0 - 1
Marcatore: 
75' Ganci.

Novoli Calcio: Melissano, Nacci (89' Sanguedolce), Serio, Marasco (72' Rubino) Schiavone, Potì, Coquin, Cocciolo, Iaia, Malagnino, Giorgetti. A disp.: Laghezza, De Giorgi, Podo, Tundo, Striani. All. Simone Schipa.
Us Città di Fasano: Di Lauro, Pugliese, Gubello, Ganci, Zizzi, Amato, Serri (51' Gennari), Fumarola, Morga (89' Pistoia), Corvino (72' Richella), Palma (58' Amodio). A disp.: Pellegrino, Di Tano, Girardi. All. Giuseppe Laterza.
Arbitro: Allegretta di Molfetta.
Note: spettatori 400 circa, di cui un centinaio fasanesi. Ammoniti Amato (F) e Potì (N). Angoli 2-0.

Commenti

Fasano a Novoli con la formazione al completo
Il Fasano rincorre il poker