Coppa Italia

Il sogno chiamato finale, ma prima bisogna battere il Casarano

15.11.2017

L'Us Città di Fasano è chiamata subito a riscattare il beffarso pareggio di campionato domenica scorsa contro l'Otranto. Domani, infatti, alle ore 18 sull'erbetta dello stadio "VIto Curlo", si giocherà la gara di andata delle semifinali di Coppa Italia di Eccellenza Pugliese: avversario dei biancazzurri sarà il Casarano, squadra in piena lotta per le primissime posizioni in classifica in campionato e costruita per fare più che bene. Una formazione il cui finalizzatore, Caputo, è tra i migliori realizzatori del campionato.

Il Fasano, al completo, scenderà in campo con i propositi di mettere al sicuro la qualificazione fin dalla gara di andata per quella finale che si giocherà il 21 dicembre. I biancazzurri hanno sempre giocato la gara di andata di ottavi e quarti di finale in casa, battendo prima il Galatina e poi il Gallipoli. Mister Laterza ha preparato al meglio questo incontro, nonostante le proibitive condizioni meteo.

«Siamo arrabbiati per il pareggio subito domenica al 90' - afferma l'allenatore fasanese - in una gara che potevamo vincere largamente, ma ora dobbiamo pensare subito alla prossima. Siamo molto carichi e consapevoli che siamo in un momento positivo e vogliamo continuare a far bene e arriviamo alla patita contro il Casarano con l'entusiasmo giusto. Sappiamo dell'importanza della gara, la Coppa Italia quest'anno ha un valore maggiore rispetto a quella vinta la passata stagione e vogliamo conquistarci questa finale. Allo stesso tempo sappiamo che non sarà facile e che ci vuole la partita perfetta: affronteremo una squadra forte, collaudata, che sa tenere bene il campo e con ottime individualità. Giochiamo la prima in casa e non possiamo sbagliare niente: dobbiamo portare la partita dalla nostra parte per giocarci il ritorno con un risultato iniziale  di vantaggio. Chiunque scenderà in campo darà il massimo».

Arbitro dell'incontro sarà Salvatore Iannella di Taranto, coadiuvato da Francesco Festa e Gaetano Fiore di Barletta.

Commenti

Per il Fasano una beffa al 90'
Battuto il Casarano nella gara di andata