US Città di Fasano - Stop a Lizzano dopo sedici risultati utili consecutivi
  • EMIDEA
  • LOSAVIO
  • fanelli
  • guarini
  • levante
  • petrale
  • sponsor_0002_livello-4
  • tsw
HomeStop a Lizzano dopo sedici risultati utili consecutivi

Ultime Notizie

Stop a Lizzano dopo sedici risultati utili consecutivi

Il Fasano spreca tantissimo, il Lizzano (con una sola occasione) vince la partita, anche se inutilmente per il discorso playoff. Si ferma a quota sedici la serie di partite senza sconfitte per la truffa di Giuseppe Laterza, reduce dalla recente vittoria del campionato di Promozione e della Coppa Italia. Una partita, quella di ieri, giocata su un campo in terra battuta e condizionata dal forte vento, durante la quale l'allenatore biancazzurro ha dato spazio a quei giocatori che hanno avuto poco spazio durante la stagione, lasciando tra panchina e tribuna i vari Zambetti, Anglani, Marini, Fumarola, Serri e dovendo fare a meno degli infortunati Loparco, Quaranta e dell'influenzato Pugliese.

A decidere la partita una rete su calcio di punizione di Antonicelli, subito dopo la traversa - sempre su punizione - del fasanese Amodio al 14' del primo tempo. Il Lizzano si fa vedere dalle parti di Lacirignola al 18', ma è bravo la difesa biancazzurra manda in angolo. Il gol arriva al 23': fallo di Amato al limite dell'area di rigore, con Antonicelli che la mette in rete con Lacirignola immobile. Il Fasano reagisce prima con Gennari e poi con Amodio, fermato da un intervento miracoloso da Pastore. 

La ripresa è tutta biancazzurra, con i tarantini rintanati per difendere il gol di vantaggio. Al 49' ci prova ancora Amodio a rendersi pericoloso, ma il tiro del numero 10 fasanese finisce a lato di pochissimo. Ancora estremo difensore del Lizzano sugli scudi, bravo ad evitare nuovamente il pareggio fasanese al 53' su conclusione sottoporta di Amato. Clamoroso calcio di rigore non concesso al Fasano al 59': Mizzi entra in area di rigore dalla fascia sinistra, viene messo giù, tutti gridano al rigore, ma l'arbitro concede un'incredibile punizione dal limite. All'85' è Pastore a compiere un ulteriore miracolo sulla conclusione di Marini a botta sicura su calcio di punizione. Prima del fischio finale, vanno vicini al meritatissimo, forse anche stretto, pareggio Pistoia e Pace.

A fine gara, gli applausi del pubblico di casa e dei tifosi biancazzurri: domenica prossima ultima gara interna contro il Massafra.

Lizzano - Us Città di Fasano 1-0
Marcatore:
 23' Antonicelli.

Lizzano: Pastore, Ungaro, A. Gallo, Nazaro, B. Gallo, Antonicelli, Pappone, D'Ettorre, Beltrame, Zaccaria, Colucci (72' Basile). A disp.: Miccoli, Grasso, Fernandez, Marchigiani, Baratto, Basile, De Florio.
Us Città di Fasano: Lacirignola, Laguardia (55' Longo), Pistoia, Leggiero (78' Marini), Mizzi, Amato, Di Tano, Pace, Gennari, Amodio, Fanigliulo (66' Jawara). A disp.: Zambetti, Loparco, Di Michele, Marini, Colucci. All. Giuseppe Laterza.
Arbitro: Bono di Bari.
Note: giornata molto ventosa, presenti 300 spettatori (100 fasanesi). Ammoniti Leggiero, Longo (F) e Beltrame (L).

Free business joomla templates