US Città di Fasano - Dal Campo
  • EMIDEA
  • LOSAVIO
  • fanelli
  • guarini
  • levante
  • petrale
  • sponsor_0002_livello-4
  • tsw
Home

Ultime Notizie

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 43

Battuto anche il Carbonara, si vola a +6

Il ritorno al gol di Domenico SemeraroL'Us Città di Fasano, nel pantano del "Vito Curlo", batte il Football Carbonara per 3-1 e allunga in testa alla classifica di Seconda Categoria, portandosi a +6 sulle inseguitrici Triggiano e Carbonara appunto. Grazie alle bocche di fuoco dell'attacco biancoazzurro, il Fasano ribalta l'immediato quanto immeritato vantaggio iniziale barese, chiudendo nel secondo tempo la pratica. Da segnalare ancora una doppietta per Marco Schiavone, all'undicesimo gol stagionale, e il ritorno al gol per Domenico Semeraro dopo alcune settimane di digiuno.

La partita è stata un continuo assalto al fortino del Carbonara. Già al 7' Schiavone invita al tiro Patronelli, ma la sua conclusione termina alta. Al 15' l'arbitro vede un fallo in area di rigore del Fasano e, fra lo stupore delle due squadre in campo, decreta un calcio di rigore che capitan Carlucci trasforma, spiazzando Comes. La gioia dura poco, perché (dopo un primo pericolo procurato da Speciale) dopo due minuti il Fasano pareggia con un colpo di testa del cannoniere Schiavone. Il maltempo la fa da protagonista e per ben due volte nel primo tempo la porta del Carbonara è salva perché il pallone si blocca sulla linea. Al 28' Speciale, con un tocco spettacolare, colpisce il primo palo della domenica.Toccherà poi a Patronelli e Pasquale Ancona sfiorare il raddoppio.

Nella ripresa fuori capitan Massimo Ancona, dentro Baccaro. Dopo sei minuti Lentini sfiora il gol su punizione. Il gol è nell'aria e al 10' è ancora Schiavone a segnarlo di testa su angolo di Lentini. La timida reazione del Carbonara sta nell'unico tiro del secondo tempo ad opera di Mancini, ma Comes respinge per evitare problemi. Baresi che pasticciano a centrocampo e danno il là a Semeraro, al 25', per segnare il gol della sicurezza. Dopo di che solo amministrazione per i biancoazzurri (Paolo Speciale per la verità prende il palo per la seconda volta) e sconfitta accettata dagli sportivi giocatori avversari. Con questo successo e grazie agli altri risultati, il Fasano si porta a +6 sulle seconde in classifica. Domenica prossima trasferta a Margherita di Savoia.

FASANO-CARBONARA 3-1
Marcatori: 15' Carlucci rig. (C), 17' e 55' Schiavone, 70' Semeraro (F).

FASANO: Comes, Carparelli, Cosenza, M. Ancona (46' Baccaro), Laterza, Lentini, Patronelli, Speciale, Schiavone, Semeraro (75' Romano), P. Ancona (61' Dibello). All. Romano Iacovazzi. A disposizione Solito, Fedele, Ago, Buzzerio.
CARBONARA: Lavermicocca, Favia (58' Cocciolo), Regalino, Boccaforno, Mancini, Barbato (63' Maggi), Milella (74' Giannelli), Sisto, Abbinante, Carlucci, Monno. All. Piero Balsamo. A disposizione Dentamaro, Chico, Carelli, Ottaviani.
ARBITRO: Marco Scivittaro di Taranto.
NOTE: spettatori 400 circa, campo allentato per la pioggia intensa caduta per tutta la partita. Angoli 8-2. Ammoniti Milella, Sisto, Maggi (C) e Cosenza (F).

Pagina 85 di 87

Free business joomla templates