US Città di Fasano - Dal Campo
  • EMIDEA
  • LOSAVIO
  • fanelli
  • guarini
  • levante
  • petrale
  • sponsor_0002_livello-4
  • tsw
Home

Ultime Notizie

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 43

«Dovevamo fare sei punti, così è stato»

Romano Iacovazzi, allenatore dell'Us Città di Fasano, commenta la gara di ieri vinta col Castellana. «Dovevamo fare sei punti nelle due gare consecutive casalinghe e così è stato. Con la Virtus Castellana il risultato non è mai stato in discussione, abbiamo giocato sul velluto perché abbiamo trovato subito il gol del vantaggio. In queste gare testa-coda occorre partire immediatamente forte per limitare e tenere sotto controllo tutte le variabili che ci possono essere in una partita di calcio, soprattutto di queste categorie».

«Questa squadra dimostra ancora una volta maturità e attaccamento - spiega Iacovazzi -, nessuno dei giocatori che mando in campo potrebbe mai esimersi da metterci passione e cuore, perché è un gruppo molto unito, che ha il piacere di divertirsi, di lottare e di vincere tutti insieme ed insieme ai nostri fantastici tifosi. Ciccio cofano sul 4-0 non vedeva l'ora di fare il suo ingresso in campo. La sua e la nostra esultanza dopo il suo gol è stata un'esultanza come se fosse stato il gol partita e questo la dice lunga sulla soddisfazione che ha tutta la squadra nel veder gioire un compagno di squadra e la nostra gente. Adesso, però, dobbiamo preparare al meglio la partita esterna col Conversano che è una squadra assai ostica. Le partite prima della sosta natalizia sono sempre piene di insidie, perché c'è il clima vacanze e perché si è già proiettati verso la sosta. Ma se la squadra la prossima domenica, nell'ultima partita del girone di andata non dovesse rispondere "presente", allora le vacanze saranno molto esigue. Si può perdere, ma sempre proferendo il massimo impegno. Su questo sono intransigente».

Pagina 84 di 87

Free business joomla templates