image desctription

News Seniores

EXPLOIT DEI BIANCAZZURRI: SEI RETI ALLA NOCERINA. CHE ESORDIO PER MISTER DANUCCI

CITTÀ DI FASANO-NOCERINA 6-1

CITTÀ DI FASANO (4-2-4): Suma; Camara, Gorzelewski, Callegari, Bianco; Capomaggio, Bernardini; Calabria (36' st Mucedero), Corvino (32' st Losavio), Gomes Forbes (23' st Calemme), Sosa (23' st Prado Fusero). A disposizione: Ceka, Taddeo, Assoumani, Richella, D'Addabbo. All. Danucci.
NOCERINA (3-4-3): Pitarresi; Bruno, Cason, Donida; Esposito, Bovo (15' st Vecchione), Donnarumma (1' st Dammacco), Cuomo (31' pt Menichino); Palmieri (20' st Gallo), Mazzeo, Talamo. A disposizione: Al Tumi, Sellitti, Chietti, Mancino, Saporito. All. Cavallaro.
ARBITRO: Franzò di Siracusa.
MARCATORI: 4' pt Sosa, 14' Camara, 24' Capomaggio, 40' Bernardini; 9' st Donida, 10' Gomes Forbes, 41' Mucedero.
NOTE: Espulso Camara al 30' st per doppia ammonizione. Ammoniti: Bovo e Donnarumma (S). Angoli: Fasano 6, Nocerina 5. Recupero:  2' pt, 0' st.

Exploit dei biancazzurri che tornano al successo rifilando 6 gol alla malcapitata Nocerina ed esordio in panchina con i fiocchi per mister Ciro Danucci, subentrato in settimana a Giuseppe Mosca. Non c'è partita allo stadio comunale di Alberobello dove l'US Città di Fasano parte subito forte e al 4' è già in avanti grazie alla prima rete di Sosa. Un monologo scandito da altre tre reti nella prima frazione realizzate da Camara (primo centro anche per il difensore maliano), Capomaggio (terzo per il mediano argentino) e Bernardini (seconda gioia stagionale per il capitano). E il portiere ospite Pitarresi in almeno tre occasioni è decisivo su Corvino, Forbes e Bernardini.
Nella ripresa la Nocerina prova una reazione d'orgoglio e trova il gol con Donida al 9' ma un minuto dopo incassa la quinta rete da Forbes (quarto centro per l'attaccante portoghese). Al 30' il Fasano resta in dieci per la doppia ammonizione rimediata da Camara - unica nota stonata di una domenica perfetta - ma pesca il sesto gol con il neo-entrato Mucedero, alla prima rete in assoluto in serie D. 
Un'apoteosi per i biancazzurri che mettono in carniere il quinto successo e raggiungono l'ottavo posto a quota 17 punti, uscendo dalla crisi e aggravando pesantemente quella della Nocerina. Domenica prossima trasferta a Molfetta.