image desctription

News Seniores

UN PROMETTENTE ESTERNO D’ATTACCO CLASSE 2001 IN BIANCAZZURRO: ANTONIO MICCOLI

UN PROMETTENTE ESTERNO D’ATTACCO CLASSE 2001 IN BIANCAZZURRO: ANTONIO MICCOLI

Un promettente 2001 alla corte del presidente Franco D’Amico che nelle ultime ore ha chiuso la trattativa per l’esterno d’attacco Antonio Miccoli: il 20enne originario di Mesagne vestirà la maglia dell’U.S. Città di Fasano nella stagione 2021/22.

Nato il 15 gennaio 2001, Miccoli arriva dalla Virtus Francavilla con la quale ha collezionato complessivamente 6 presenze in Lega Pro, 4 nello scorso campionato condite da una rete, realizzata nel derby con il Monopoli nel febbraio scorso. Il debutto tra i professionisti è datato invece 5 maggio 2019 nella gara interna della Virtus con la Juve Stabia. Cresciuto nelle giovanili del Lecce, all’età di 16 anni passa agli Allievi del Padova e nell’estate 2018 si trasferisce a Francavilla Fontana dove fa la trafila in Under 17 e Berretti prima di essere promosso in prima squadra. Per lui poi un’esperienza di due stagioni all’estero, in Albania, dove viene tesserato dalla FK Dinamo Tirana, formazione di serie B dove vanta una decina di presenze fra campionato e coppa nazionale. Nel gennaio scorso il ritorno nella città degli imperiali e ora a Fasano.

“Sono contentissimo di questa scelta - il suo commento dopo la firma - arrivo in una piazza importante dove si lavora bene e con una società abile nella valorizzazione dei giovani”. Miccoli, piede destro, che va ad arricchire la pattuglia degli under, si definisce un esterno d’attacco che più spesso in carriera è stato schierato a destra ma a volte anche da trequartista. “Dei miei nuovi compagni conosco Ciccio Losavio con cui ho condiviso l’esperienza a Francavilla. Non vedo l’ora di esordire in serie D, campionato che affronto per la prima volta. Il girone H lo conosciamo tutti, è bello tosto”. E per chiudere un saluto ai tifosi biancazzurri: “Seguiteci, sono certo che sarete il nostro dodicesimo uomo in campo”.

Benvenuto, Antonio!

 

Fasano, 1 settembre 2021

 

UFFICIO STAMPA

 Vito Contento

(Ph. Riccardo Dibiase)