image desctription

News Seniores

Fatica, sorrisi, lavoro in spiaggia e asado argentino: la ricetta di mister Costantini durante la pausa del Campionato

Fatica, sorrisi, lavoro in spiaggia e asado argentino: la ricetta di mister Costantini durante la pausa del Campionato

Si conclude una settimana di allenamenti in casa biancazzurra.

In vista della pausa di domenica 14 marzo, mister Costantini e il suo staff hanno stilato un programma di lavoro con carichi differenti rispetto a quelli standard, utili per aumentare l’intensità, mettere ulteriore benzina delle gambe (anche in vista della prosecuzione delle gare fino a giugno) e per recuperare la condizione fisica di chi era un po’ indietro, causa infortuni.

Tanto lavoro e tanto sudore quindi per i biancazzurri, impegnati con le loro sedute tra lo stadio “Vito Curlo” e il centro sportivo “Sportlandia” a Locorotondo, con break (si fa per dire) sulla spiaggia libera di Torre Canne. Mercoledì 10 marzo infatti, capitan Bernardini e compagni hanno effettuato la seduta mattutina di allenamento nella frazione balneare fasanese: “Questo allenamento a Torre Canne è stato voluto innanzitutto per cercare di staccare un po’ con la testa – ha dichiarato mister Costantini – non dimentichiamoci che questo gruppo nuovo, da quando è arrivato a gennaio, ha lavorato sotto pressione per liberarsi dai bassifondi della classifica. Abbiamo approfittato di questa pausa per concederci un allenamento a ridosso del mare per rigenerarci mentalmente e soprattutto per non tralasciare l’aspetto ludico di questo sport, che è fondamentale per ogni atleta.”

Oggi sabato 13 marzo, dopo una partitella in famiglia, la squadra si è concessa una grigliata allo stadio “Vito Curlo” coordinata dalla maestria dei grigliatori argentini, imbattibili nella cottura dell’asado (arrosto misto argentino).

Sorrisi, buon umore e concentrazione dunque. Dopo una domenica di riposo, la ripresa degli allenamenti è fissata a lunedì 15 quando i biancazzurri inizieranno la settimana standard in vista della delicata sfida casalinga contro il Gravina: “Sarà un’altra finale – ha concluso Costantini – come ogni nostra gara d’altronde. Felice di vedere sorrisi e maggiore spensieratezza nel gruppo ma è chiaro che la nostra concentrazione resta massima perché il nostro obiettivo, la salvezza, va raggiunto senza se e senza ma.”

 

Fasano, 13 marzo 2021

 

UFFICIO STAMPA

Gerry Moio