image desctription

News Seniores

Un Fasano dal cuore grande non può nulla contro un cinico Lavello

Un Fasano dal cuore grande non può nulla contro un cinico Lavello

Il Fasano viene sconfitto per 3 reti a 0 da un Lavello ricco di grandi nomi ma che non ha mai realmente dominato la gara del “Curlo”, capitalizzando perfettamente tutte le occasioni create.

In questa tredicesima giornata di campionato, mister Costantini opta per un 4-2-3-1 con Urruty e Difino a schermo davanti alla difesa e capitan Bernardini nell’insolita posizione di trequartista alle spalle di Trovè, con Stracqualursi che parte dalla panchina.

Pronti, via e il Fasano inizia la gara con il piglio giusto andando vicino il vantaggio per ben due volte durante il primo tempo: all’8’pt con un ottimo Difino che da fuori area manda il pallone di poco sopra la traversa e al 21’pt quando, in seguito ad un calcio di punizione di Nadarevic, Urquiza fa da sponda a Trovè che non arriva a ribadire in rete per un soffio.

Sullo scadere dei primi 45’ arriva la doccia fredda per Bernardini e compagni. Al 43’pt Burzio inventa dal nulla una giocata, va via a De Miranda e manda in porta Mercuri che trafigge facilmente un incolpevole Suma.

Nel secondo tempo il Fasano prova a reagire subito, e soltanto un salvataggio sulla linea di Mercuri, al 2’st, su un calcio d’angolo battuto direttamente in porta da Nadarevic impedisce ai biancazzurri la gioia del pareggio.

La dura legge del gol si materializza un paio di minuti più tardi con il raddoppio lucano firmato Liurni che con un diagonale beffa Suma.

Botta psicologica difficile da metabolizzare per il Fasano che inizia a sbandare e al 7’st subisce la terza rete: angolo di Longo e inzuccata vincente di Burzio.

Passivo troppo severo per un Fasano che prova a mettere il cuore oltre l’ostacolo e cerca disperatamente di ridurre lo svantaggio. I tiri di Dellino, Nadarevic e Bernardini non riescono però a superare il portiere Franetovic che conclude la partita con un clean-sheet.

“Risultato troppo severo – ha commentato in conferenza mister Costantini – il Lavello è una grande squadra ma non abbiamo sfigurato per niente. Bravi loro ad aver sfruttato a pieno le tre occasioni avute ma a noi manca anche quel pizzico di fortuna. La ricetta per uscire dalla crisi? Il lavoro.”

 

TABELLINO

Us Città di Fasano-Lavello calcio: 0-3 (0-1)

Us Città di Fasano: Suma, Narese, Brescia (17’st Lanzone), Difino, Urquiza, De Miranda, Urruty Bourras (40’st Nellar), Bernardini, Trovè, Nadarevic (25’st Stracqualursi), Dellino.

A disposizione Caccetta, Lopez Petruzzi, Amoruso, Castrovilli, Calabria, Losavio

Allenatore: Vito Costantini

Lavello calcio: Franetovic, Dell’Orfanello (31’st Orlando), Vitofrancesco, Longo (21’st Migliorini), Burzio, Herrera (31’st Zullo), Liurni, Garcia Rodriguez, Tuttisanti (21’st Del Grosso), Brunetti, Mercuri (42’st Tavarone).

A disposizione: Carretta, D’Italia, Barbara, Militano.

All. Karel Zeman

Reti: 43’pt Mercuri (L), 4’st Liurni (L), 7’st Burzio (L)

Ammoniti: Trovè (F), Brescia (F), Brunetti (L), Nadarevic (F), Narese (F).

Rec. pt 1’; st 5’

Note: partita disputata a porte chiuse per restrizioni anti Covid-19

Arbitro: Giampietro di Pescara

 

 

 

Fasano, 24 gennaio 2021

 

UFFICIO STAMPA

Gerry Moio